Come preparare

Torna a Spedizione » Come preparare

Il campione fissato deve essere introdotto in un apposito contenitore plastico ad imboccatura larga, con chiusura ermetica, di dimensioni adeguate a contenerlo senza deformarlo. Il fissativo deve ricoprire interamente il pezzo, ma lasciare libero almeno un terzo del volume del contenitore.

Prelievi di piccole dimensioni (biopsie, punch,..) vanno inviati in eppendorf o provette, campioni più grandi in barattoli di maggiori dimensioni, il fissativo comunque deve sempre ricoprire tutta la superficie del pezzo asportato.

Sulla parete laterale del contenitore devono essere riportati con pennarello indelebile o su apposita etichetta: numero di scheda di anamnesi relativa al caso, cognome del proprietario, clinica referente, la sede di prelievo e, qualora si tratti di prelievi multipli, il numero di campioni contenuti.

Il tappo più esterno del barattolo (solo quello, non tutto il barattolo) può essere sigillato con parafilm o cerotto.

Il contenitore così allestito deve essere chiuso o in un barattolo più grande o in un sacchetto di plastica possibilmente a chiusura ermetica.

In caso di prelievi di medio/grandi e grandi dimensioni è possibile spedire i campioni senza formalina.

Per inviare campioni "a secco" è bene accertarsi che la consegna avvenga in tempi brevi (24 ore) e che la fissazione del campione fatta in sede ambulatoriale sia effettivamente ultimata. Il pezzo inviato deve avere dimensioni maggiori di 3cm altrimenti il tessuto potrebbe asciugarsi troppo nel trasporto e ciò renderebbe impossibile la diagnosi.

Una volta ultimata la fissazione del pezzo in laboratorio (per le corrette modalità di fissazione consultare la sezione prelievi) asciugarlo tamponando su carta assorbente gli eccessi di liquido, inserirlo in un sacchetto in plastica che a sua volta dovrà essere contenuto in un sacchetto apposito con chiusura ermetica. In alternativa possono essere utilizzati anche in questo caso barattoli a chiusura ermetica.

Anche in questo caso sul contenitore (sacchetto o barattolo) devono essere riportati: numero di scheda di anamnesi relativa al caso, cognome del proprietario, clinica referente, il numero di campioni contenuti e la sede di prelievo.

Ogni campione deve SEMPRE essere accompagnato dalla propria scheda di anamnesi stampata dopo la compilazione on-line della stessa. E' bene non mettere a contatto diretto la scheda con il barattolo contenente liquido.

Deporre il campione/i e la/e relativa/e scheda/e in una confezione di cartone resistente, di dimensioni idonee al numero e alle dimensioni dei barattoli da inviare, in modo da evitare che durante il viaggio i campioni si muovano troppo all'interno, chiuderlo bene con scotch o nastro.

Indicare all'esterno del cartone il mittente e il destinatario.

I campioni arrivati dopo le ore 14 saranno inseriti e processati il giorno successivo.